339-5296570 info@barnia.it

Archeologia

Barnìa è nell’area del Parco archeologico di Elea-Velia, colonia greca fondata dai Focei intorno al 540 a.c.

Interessanti sono i resti della città di epoca romana, le terme, l’agorà, il foro, il pozzo sacro, l’anfiteatro. Ancora presenti i resti dei primi insediamenti greci.

Nel Cilento sono presenti altri siti archeologici a Roccagloriosa e le fortificazioni di Moio della Civitella.

In 20 minuti di treno (la stazione ferroviaria è a 2,5km) si raggiunge Paestum ed i suoi templi di epoca Greca (550 a.c.)

Pompei è raggiungibile in auto o in treno così come Oplonti, Ercolano, Pozzuoli, Cuma.

La costa è disseminata dalle 37 torri costiere (secolo XVI).