339-5296570 info@barnia.it

Pompei

Johann Wolfgang von Goethe (1749 – 1832), Viaggio in Italia, 1816

Domenica andammo a Pompei. – Molte sciagure sono accadute nel mondo, ma poche hanno procurato altrettanta gioia alla posterità. Credo sia difficile vedere qualcosa di più interessante. Le case sono piccole e anguste, ma tutte contengono all’interno elegantissime pitture. Notevole la porta cittadina, con l’attiguo sepolcreto; la tomba di una sacerdotessa è a forma di panca circolare, con una spallera di pietra dov’è incisa un’iscrizione in lettere capitali. Guardando oltre la spalliera si vede il mare e il sole al tramonto. Un posto mirabile, degno di sereni pensieri.

Sono numerosi i treni che  impiegano circa 2 ore dalla stazione di Ascea (2km da Barnìa) a Pompei (Ingresso scavi a 800 metri).

Pompei

Johann Wolfgang von Goethe (1749 – 1832), Italian Journey, 1816

On Sunday we went to Pompei. Many disaster happened in the world, but few of them caused posterity’s joy. I think that finding something more interesting is difficult. The houses are tiny and narrow, but eveyone has wonderful paintings. The gate and the close tomb are remarkable.

There are many trains that take 2 hours from Ascea Station (2km from Barnia) to Pompei (800 metres from the Archeological area).